Le iscrizioni nel Chiostro di Sant’Alessio all’Aventino - Claudia Viggiani Le iscrizioni nel Chiostro di Sant’Alessio
17819
post-template-default,single,single-post,postid-17819,single-format-standard,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled, vertical_menu_transparency vertical_menu_transparency_on,qode-title-hidden,qode_grid_1200,side_area_uncovered_from_content,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive
santi Bonifacio e Alessio

Le iscrizioni nel Chiostro di Sant’Alessio all’Aventino

di Claudia Viggiani e Giuseppe Oddone

Nel XVIII secolo, l’architetto, incisore e cartografo Giambattista Nolli, insieme all’antiquario Diego Revillas e, successivamente, a Felice Nerini – che portò avanti i lavori della chiesa, affidandone il completamento a Tommaso De Marchis – fecero rimuovere tutte le antiche lastre tombali, le iscrizioni e altri reperti lapidei presenti nella basilica dei santi Bonifacio e Alessio al fine di esporre i documenti in una sorta di lapidario, appositamente allestito lungo le pareti del cinquecentesco chiostro dell’ex convento della basilica, dal 1940 sede dell’Istituto Nazionale degli Studi Romani. (Si legga a tal proposito Mario Bevilacqua, Nolli e Piranesi all’Aventino, L’Aventino dal Rinascimento a oggi. Arte e architettura, Roma, Artemide 2010, pp. 120-135)

Le iscrizioni e altri frammenti qui elencati, sono stati da me studiati, illustrati e tradotti da padre Giuseppe Oddone.

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Pacuvia, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Pacuvia

…PACUVIA LA QUALE…
EUTYCHIA A SE’ E
…TYCHE ALLA FIGLIA SUA
….ALLA NIPOTE E
… ALLE LIBERTE E AI LORO POSTERI… PIEDI XII NEL CAMPO PIEDI XIV

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione Rutilia Ampelide e Frammento dell’iscrizione del tempio di Giove Dolicheno sull’Aventino, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma. Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Rutilia Ampelide

AGLI DEI MANI
A RUTILIA
AMPELIDE
ATTICO
ALLA BENEMERITA POSE

Frammento dell’iscrizione del tempio di Giove Dolicheno sull’Aventino

SACERDOTI E CANDIDATI
PORTARONO NELLA FABBRICA DEL TEMPIO
DOMIZIO SEVERO, GIULIO ALESSANDRO

Sant'Alessio all'Aventino
Frammento di iscrizione di età cristiana tarda Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Frammento di iscrizione di età cristiana tarda

CONSOLAZIONE DEL PADRE
…DI GREGORIO RIPOSA…
…CONIUGE CON…
…ASPETTO SIMILE…
…RIUNIONE…
…LACRIME…
…A TUTTI…

santi Bonifacio e Alessio
Frammento di iscrizione di L. Tettio Ermete, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Frammento di iscrizione di L. Tettio Ermete dal tempio di Giove Dolicheno


ENOPIO…
M.ANTONIO
…MARIANO…
VETERANO

santi Bonifacio e Alessio
Iscrizione di Sergio e Frammento di iscrizione funeraria di Fortunula, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Sergio

DI SERGIO
NOSTRO DI MEMORIA
PER MOT

Frammento di iscrizione funeraria di Fortunula

FORTUNULA LA QUALE VISSE A.
IL QUALE VISSE ANNI 35 IL QUALE…
VISSE OLTRE LA SUA COMPAGNA (?)

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Mizina, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione funeraria di Mizina

AHI PECCATO DI EVA INGANNATA DA PAROLE MENZOGNERE
A CAUSA DEL QUALE COME DA UN VELENO E’ DISSOLTO OGNI UOMO!
UNA BELLEZZA STRAORDINARIAMENTE AFFASCINANTE E’ PUTRIDA POLVERE SOTTO IL MARMO
E’ NELLO SQUALLORE IN QUESTE TENEBRE UNA BELLEZZA STRAORDINARIAMENTE AFFASCINANTE.
FINCHE’ ERA RIMASTA IN VITA, GENERATA DA UN GERMOGLIO ROBUSTO E LUMINOSO,
LEI CERTAMENTE ANCOR PIU’ LUMINOSA, AVEVA VINTO CON IL SUO VOLTO LA LUCE DEL GIORNO
DONNA RICCA DI MEZZI, DONNA RICCA ANCHE DI BUONI COSTUMI
COPIOSAMENTE COLMATA DI AMBEDUE I BENI.
ESSA PROVANDO COMPASSIONE DISTRIBUI’ MOLTO A MOLTI BISOGNOSI
NON DISPREZZANDO LE MEMBRA PIU’DEBOLI DI CRISTO DIO.
SI DISTINSE PER L’INTELLIGENZA GUIDATA DAL TIMORE VERSO DIO.
CHI TEME IL SIGNORE NESSUNO LO GUSTA COSI’ BENE.
COSTEI, O ALESSIO A TE, A TE ANCHE O BONIFACIO, SI AFFIDA
E’ POSSIBILE A VOI CONTRASTARE I SUOI PECCATI.
E TE PREGO O SOMMO DIO, TUTTO PIETA’ E CLEMENZA
CHE MIZINA, SERVA DI TE, SIA CONGIUNTA A TE.
È MORTA POI NEL MESE DI FEBBRAIO, IL GIORNO 13, ANNO DELL’INCARNAZIONE DEL SIGNORE 1034, INDIZIONE II.

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Giovanni Canapario, 1005 circa, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Giovanni Canapario, abate del Convento

O CRISTO DIO BELLISSINO CREATORE E CONSERVATORE DELLE COSE
ACCOGLI ME INDEGNO. IO GIOVANNI TUO SERVO
INVOCO DOMANDO CHIEDO IMPLORO SALVEZZA ED OGNI BENE.
CONFESSO LA COLPA, CONCEDI CLEMENTE IL PERDONO.
OGNI MALE HO MERITATO ED HO ACCRESCIUTO IL CUMULO CON REATI,
PIGRO AD OGNI BENE E PRONTO AD OGNI MALE.
DALLA TESTA FINO AI PIEDI LE LORDURE MACCHIANO TUTTE LE MEMBRA
MA TU, SANTO DIO, RE PIETOSO, ABBI MISERICORDIA.
DAMMI UNA CASA DOVE SONO GLI ACCAMPAMENTI DEI VIVI,
DOVE REGNA PER I SECOLI AUREI CRISTO DALLA CHIOMA D’ORO.

PREGO VOI TUTTI CHE VERRETE QUI DOPO DI ME
PERCHÉ EFFONDIATE PREGHIERE PER ME
E PER LA CARITÀ CHE NON È LECITO VIOLARE
NESSUNO FACCIA DEPORRE IL SUO CADAVERE
O QUELLO DI UN ALTRO SOPRA DI ME.
E SE QUALCUNO AVRA’ OSATO QUESTO
SIA MALEDETTO E PER SEMPRE INCATENATO DALL’ANATEMA.
CREDO CHE IL MIO REDENTORE VIVE
E CHE NELLA CARNE VEDRO’ IL SIGNORE, MIO SALVATORE.
DALL’INCARNAZIONE DI NOSTRO SIGNORE GESU’ CRISTO SONO ANNI 1004.
MORI’ NEL MESE DI OTTOBRE IL GIORNO 12, INDIZIONE III.

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Crescenzio, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Crescenzio

ECCO QUI COL CORPO RIPOSA L’ILLUSTRE CRESCENZIO
ESIMIO CITTADINO DI ROMA ED ANCHE GRANDE DUCA.
DA GRANDI È GENERATO UN FIGLIO GRANDE ED ECCELSO
CHE BRILLA PER IL PADRE GIOVANNI E LA MADRE TEODORA.
CRISTO AMANTE DELLE ANIME E MEDICO ESPERTO
LO CONSUMO’ CON UNA PIETOSA LUNGA MALATTIA
PERCHE’ PRIVATO DI OGNI SPERANZA E ABBATTUTO
ENTRASSE NELLA DIMORA DEL SANTO MARTIRE INVITTO BONIFACIO.
SI CONSEGNÒ QUI AL SIGNORE RIVESTITO DELL’ABITO DEI MONACI.
ARRICCHI’ QUESTO TEMPIO CON DONI E CON CAMPI.
PARTE SCOMPARSA MA RIPORTATA DAL NERINI SULLA BASE DEL BARONIO
QUI CHIUNQUE TU SIA CHE LEGGI RICORDATI DI PREGARE CON INSISTENZA
CHE EGLI MERITI FINALMENTE DI OTTENERE IL PERDONO PER I SUOI DELITTI.
E MORI’ IL GIORNO 7 DEL MESE DI LUGLIO DELL’ANNO DALL’INCARNAZIONE DEL SIGNORE 984
C.R.M (CUM REGULA MONACHORUM).  CON LA REGOLA DEI MONACI (ORMAI DA 12 ANNI).
OPPURE PIU’ PROBABILMENTE (CUI REQUIES MORS) PER LUI LA MORTE SIA RIPOSO

Iscrizione del metropolita Sergio di Damasco, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani
Sant’Alessio all’Aventino

Iscrizione del metropolita Sergio di Damasco

QUI RIPOSA SEPOLTO IL METROPOLITA SERGIO
CHE UN TEMPO ERA STATO PER LUNGO TEMPO A DAMASCO
CONDOTTO DALLO SPIRITO DI DIO ALL’ECCELSA CASA DEL SACRO PIETRO
AI TEMPI DEL PIO (PAPA) BENEDETTO (974-983) PASTORE GENEROSO
SI RITIRO’ IN QUESTO TEMPIO DEL MARTIRE E VI COLLOCO’ I MONACI
FONDO’ IL CENOBIO DI SAN BENEDETTO PROPRIO LUI
CHE PER PRIMO STABILI’LE SEVERE REGOLE DELLA NOSTRA VITA
VISSE QUATTRO ANNI QUI NEL RETTO SENTIERO.
NELL’ANNO DELL’INCARNAZIONE DEL SIGNORE 981 INDIZIONE IX VISSE 74 ANNI
ITP (nel tempo?) IN PACE TRE GIORNI PRIMA DELLE IDI DI NOVEMBRE GIORNO 11
CON (C) CRISTO (XR) RIPOSA (R)

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Adelgero, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Adelgero

È UNA TOMBA (PICCOLA) FATTA DI MARMO
(LA TERRA) RITORNA ALLA PRORIA TERRA QUELLO CHE FU PRIMA
ANDATE, O PII GIOVANI, E PERCUOTETE TRISTI IL PETTO!
LA MORTE PORTA VIA UN GIOVANE E RENDE TRISTE IL CUORE.
LE COSE CHE SONO MIGLIORI PRIMA DELLE ALTRE VENGONO STRAPPATE DA AVIDE MANI,
LE PEGGIORI SONO PORTATE A COMPIMENTO NEI LORO TEMPI
E’ GIUNTO L’ULTIMO GIORNO CHE NON NE MOSTRERÀ UNO SEGUENTE!
GIORNO CERTAMENTE CONVENIENTE AL SIGNORE, MA NON A ME!
DAL LUOGO DI SAN BENEDETTO
IO ADELGERO MI RIFUGIO NELLA PREGHIERA DELLA COMUNITÀ DEL GENEROSO MARTIRE BONIFACIO.
IO CHE HO OLTREPASSATO LA VITA UMANA NEL GIORNO DEL TRANSITO DI SAN BENEDETTO (21 MARZO)

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Pio IX, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Giovanni

…. CRUDELE, IL QUALE NON SA PERSONARE A NESSUNO
…CONTINUA AD EMETTERE UN LAMENTO
…. DEPOSTE LE MEMBRA DI GIOVANNI
… FIORENTE CORRE NEL TEMPO
… E MOLTO CARO AGLI AMICI
…ERA UNA ESPERTA DIACONESSA
..PER LA SORELLA STEFANIA
… NEL GIORNO 11
… ESSENDO PAPA (BENEDETTO) INDIZIONE SETTIMA
… DI ALESSIO
…(SIETE AFFIDATI) SEMPRE
..OH CHIEDETE PERDONO
… POSSA… SALIRE DEL CIELO
Nerini (pag. 310) data l’iscrizione al 979, perché l’indizione VII del pontificato di Papa Benedetto cade in questo anno. Altri studiosi la collocano o al 1024 o al 1039.

Sant'Alessio all'Aventino
Iscrizione di Leone dei Massimi, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione di Leone dei Massimi

MASSIMO RISORGE DI QUI CON LA FORZA GIOVANILE DEI SUOI DUE FIGLI
E CON LA FIGLIA. AI CELESTI BISOGNA DARE CON UN PIO SENTIMENTO DI ONORE.
COLORO CHE IL FIERO SERGESTO CON UNA LUNGA SERIE DI PATRIZI, ( LA STIRPE) FEROCE
(CIOE’) PERSONE FAMOSE ANCHE PER LE GENERAZIONI DI CONDOTTIERI,
E LA STIRPE MITE DI UOMINI SAPIENTE INSIGNE GLORIOSA
DI FAMA ANTICA, INSIEME HA SEPOLTO UNA TOMBA.
O STEFANO, DOPO LA MORTE DEL PADRE, LEONE MORI’PER ULTIMO
DOPO LA TUA CADUTA E LA PARTENZA DELLA SORELLA.
A NESSUN ESTRANEO SIA LECITO AGGIUNGERSI A COSTORO.
O SE ALCUNI VIOLANO (LA TOMBA) SIANO MALEDETTI DA DIO
O CRISTO, DECORO DEL MONDO, ABBI SEMPRE PIETA’ DI QUESTI SEPOLTI
E DONA UN LUOGO DI PACE TU CHE FAI BENE TUTTE LE COSE!
MORI’ IL SIGNOR LEONE DI MASSIMO NEL MESE DI APRILE IL GIORNO 23 INDIZIONE XI NELL’ANNO DEL SIGNORE
ALL’INCARNAZIONE 1012.
IO SIGNORA MARIA PER IL GRANDE AMORE HO ORDINATO CHE FOSSE FATTO

santi Bonifacio e Alessio
Iscrizione di Pio IX, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione sullo scalone

A PIO IX PONTEFICE MASSIMO
OTTIMO E MUNIFICENTISSIMO PRINCIPE
PERCHE’ PER DECRETO DEL SACRO CONSIGLIO
PER LA GESTIONE DEGLI AFFARI ESPISCOPALI E RELIGIOSI
IL 28 AGOSTO DELL’ANNO 1846
DONO’
LA BASILICA DEI SS. BONIFACIO ED ALESSIO
L’EDIFICIO E LE RENDITE
AI RELIGIOSI DI SOMASCA.
ESSI CON ANIMO DEVOTO
POSERO

santi Bonifacio e Alessio
Iscrizione di Pio IX, Ex Cortile, complesso dei Santi Bonifacio e Alessio all’Aventino, Roma.
Foto Claudia Viggiani

Iscrizione nel corridoio

A PIO IX PONTEFICE MASSIMO
OTTTIMO ED AMABILISSIMO PRINCIPE
PERCHE’ L’11 MAGGIO DEL 1854
ACCOMPAGNATO DA GIACOMO ANTONELLI E PIETRO MARINI
UOMINI EMINENTISSIMI
VISITO’ CON AMABILITA’
QUESTA COMUNITA’ SOMASCA
ED INOLTRE LA INCORAGGIO’ CON STRAORDINARIA COMPRENSIONE
E CON PATERNA CONVERSAZIONE.
IM MEMORIA DI QUEL GIORNO DI FELICISSIMO AUSPICIO
COME RICORDO POSERO.

© 2018 – 2019, Claudia Viggiani. All rights reserved.

Precedente
Successivo